Palestre

L’a.s.d. GTM dal 2001 gestisce la Palestra Municipale della Scuola Primaria “Henri Matisse”, sita in Via Gregoraci, 70, negli anni ha proposto attività anche nella sede dell’Hotel Petra, sito in Via Sante Vandi, mentre attualmente oltre la Palestra di Via Gregoraci organizza corsi presso le sale dell’Asilo “Nel Mondo di Nemo”, sito in Largo Favino, 1.

Le attività negli anni sono state diversificate.

Sono stati organizzati corsi per bambini di minivolley, minibasket, hip hop, attività ludico motoria 3-5 anni,  ginnastica artistica, karate, danza moderna

Mentre per gli adulti abbiamo organizzato corsi di gym music, yoga, zumba, pilates, waff.

Nella stagione sportiva 2018/2019 nella Palestra della Scuola “Henri Matisse” e nella Palestra dell’Asilo “Nel Mondo di Nemo” organizzeremo corsi di GINNASTICA ARTISTICA , KARATE , DANZA MODERNA e BABY JAZZ.

Mentre i corsi di GINNASTICA DOLCE , GINNASTICA POSTURALE E GYM MUSIC verranno organizzati all’interno dei CENTRI SOCIALI ANZIANI con cui la GTM collabora.

Novità per la stagione sportiva 2018 / 2019 saranno i corsi di NORDIC WALKING.

 

 

 

 


PROGRAMMA TECNICO

CORSI DI GINNASTICA ARTISTICA

L’attività di ginnastica artistica svolta si propone di contribuire ad una alfabetizzazione corporea che deve tener conto del valore del corpo e del movimento: il corpo inteso come espressione della personalità ed il movimento inteso come linguaggio motorio costituito da unità di base riferibili a schemi motori e schemi posturali.

Le finalità del nostro lavoro riguardano innanzitutto la conoscenza degli esercizi della ginnastica artistica anche attraverso attività ludiche. La nostra attenzione e cura sarà anche rivolta a coinvolgere emotivamente gli atleti, e nel creare la possibilità di confronto tra le esperienze dei bambini che provengono da realtà differenti sia in condizioni di disagio sociale che in situazioni di disabilità.

Come obiettivo fondamentale ci proponiamo di favorire la socializzazione e cooperazione all’interno del gruppo.

L’attività viene suddivisa in due fasce d’età:

5 /7 anni;

8/14 anni.

Per quanto riguarda il gruppo dei più piccoli vengono effettuati esercizi di corsa e respirazione, sperimentazione di tutte le posizioni che il corpo può assumere, apprendimento della nomenclatura della Ginnastica Artistica, apprendimento dell’importanza del “Riscaldamento” e del “Rilassamento” muscolare, ed inoltre l’inizio dell’apprendimento dei rotolamenti e dei salti.

Successivamente viene posta l’attenzione sulle diverse andature, rotolamenti avanti-indietro, propedeutica alla ruota e alla verticale, salti e andature in quadrupedia, esercizi di equilibrio. Viene sempre utilizzata tutta l’attrezzatura a disposizione, attrezzi specifici della ginnastica artistica ed attrezzatura facilitante.

La fascia degli atleti più grandi invece lavorerà per lo Sviluppo delle capacità di controllo motorio, che  si raggiunge attraverso la proposta di esercitazioni di difficoltà crescente, consentendo un più preciso controllo e decorso dei movimenti fino ad una loro completa padronanza .

Nello specifico si vanno a perfezionare elementi tecnici quali capovolta avanti, capovolta indietro, ruota, verticale, candela, ponte ed elementi artistici.

Ci proponiamo inoltre di sviluppare le capacità coordinative attraverso le seguenti metodologie: variazione dell’esecuzione del movimento, attraverso l’abbinamento di fasi parziali di schemi o di abilità motorie; combinazione d’abilità già automatizzate ed esecuzione degli esercizi da entrambi i lati.

Infine si propongono esercizi di equilibrio, di potenziamento, di coordinazione e di scioltezza articolare.

In conclusione gli allievi conosceranno gli elementi tecnici ed artistici di base della ginnastica artistica, utilizzando anche la trave, il trampolino e tutta l’attrezzatura disponibile.

Tutti i gruppi parteciperanno all’attività organizzata dalla UISP, a livello provinciale.

 


PROGRAMMA TECNICO

CORSI DI KARATE

L’attività si svolgerà divisa per turni considerando le fasce d’età e le abilità motorie/intellettive.

Durante le lezioni viene rimarcato anche l’aspetto motorio/intellettivo perché i nostri corsi sono adibiti e strutturati per permettere la fruibilità anche alle persone diversamente abili o con problematiche relazionali/intellettive.

Proprio sotto questo aspetto gli insegnanti sono istruiti a gestire allenamenti ed esercitazioni motorie per migliorare i discenti che presentano le problematiche sopra citate, aiutandoli ad affrontare sia la componente fisica (motoria) che quella di apprendimento del gesto tecnico.

Essendo il Karate una disciplina prettamente tecnica con una grossa componente filosofica si mette in condizione l’allievo ad affrontare prove ad ogni lezione diverse ed entusiasmanti, tutto questo stimola nell’allievo una crescita della sua autostima.

Durante la lezione inoltre c’è un continuo interscambio tecnico culturale tra gli allievi e non soltanto quello allievo/maestro, in modo da formare un gruppo unito sia a livello sociale che nell’aspetto aggregativo.

Tutto questo lavoro è mirato allo sviluppo della socializzazione ed integrazione per prevenire il disagio sociale per l’allievo con un indole più riservata.

Una delle peculiarità dei nostri corsi è quella di evitare che si verifichino nella vita all’esterno della palestra episodi di bullismo spiegando ai nostri ragazzi la gravità di tali gesti, per dissuadere i ragazzi con caratteri più esuberanti a commettere azioni di questo genere ed aiutando quelli con caratteri più remissivi a difendersi e denunciare atti del genere.

Nello stesso corso operano sempre due Istruttori, per permettere suddivisioni all’interno della stessa fascia oraria, i corsi sono così delineati::

1)   Baby Karate dai 4 ai 7 anni

  • Attività ludiche per lo sviluppo delle capacità coordinative
  • Giochi per lo sviluppo della percezione spazio temporale
  • Storia del Karate
  • Tecniche di base del karate
  • Esami 2 volte l’anno per il passaggio di cintura
  • Preparazione per le competizioni Regionali (percorso di destrezza)

2)   Karate ragazzi (preagonisti) dagli 8 agli 11

  • Giochi di destrezza per lo sviluppo delle capacità coordinative
  • Ginnastica nell’età evolutiva
  • Tecniche statiche di karate
  • Tecniche a coppia e primi rudimenti del Kumite(combattimento con il palloncino)
  • Kata (combattimento immaginario)
  • Regole, Etica, e comportamento nelle arti Marziali
  • Preparazione per le competizioni Regionali e Nazionali

3)   Adulti agonisti dai 12 anni

  • Ginnastica e preparazione atletica
  • Tecniche di karate statico e dinamico
  • Tecniche a coppia Kumite
  • Kata
  • Preparazione Agonistica
  • Preparazione alle gare Nazionali e Internazionali
  • Difesa personale

Tutti i nostri corsi sono anche mirati alla difesa personale per agevolare eventuali aggressioni che si potrebbero ricevere nella vita di tutti i giorni specialmente per il sesso femminile, curando particolarmente la parte di psicologia dell’aggressione per cercare di istruire i discenti ad uscire da situazioni difficili senza ricorrere al contatto fisico.

Durante le lezioni si insegna particolarmente a sopportare situazioni di stress dovute da atti di violenza verbale e fisica.

Le lezione viene articolata con più insegnanti divisi per area per permettere di dividere i corsi in gruppi omogenei.


PROGRAMMA TECNICO

CORSI DI DANZA MODERNA

  • OBIETTIVI
    Come finalità questo livello si prefigge lo scopo di far conoscere all’allievo i concetti fondamentali attorno ai quali si sviluppa la conoscenza del movimento che sono: l’allineamento, il peso, l’energia, lo spazio ed il ritmo.

 

  • PROGRAMMA

Conoscenza del corpo (struttura ossea e muscolare).
Conoscenza ed esperienze sullo spazio: direzioni, diagonali, cerchi, righe, serpentine, ecc. attraverso camminate, corse, salto.
Apprendimento relativo al suono, al ritmo e al tempo (uso della voce, di strumenti, di mani, piedi, ecc.)
Sensibilizzazione del campo visivo (concentrazione dello sguardo in vari punti dello spazio o su oggetti in movimento).

Studio delle posizioni della danza.
Studio del salto: su due piedi e su uno solo, da un piede all’altro, da due piedi su uno, da un piede su due, con caduta.
Studio di combinazioni più complesse di camminate e salti attraverso lo spazio (galop, salti scambiati, ecc.).
Esplorazione dello spazio ad occhi chiusi: camminate, cambi di direzione e di livello. Apprendimento relativo al suono: invenzione di ritmi personali attraverso l’uso della voce e degli strumenti a disposizione, combinazione di creazioni di ritmo e di movimento, concetto di battuta.
Sensibilizzazione del campo visivo: esercitazioni dell’ampiezza del campo visivo e lavoro in coppia attraverso il contatto dello sguardo nei vari livelli.
Esercizi d’imitazione (specchio, leader, ecc.).
Concetto di en dehors con i primi esercizi di rotazione eseguiti al pavimento.
Studio di piccole sequenze coreografiche e piccole improvvisazioni guidate.

Gli/Le allievi/e verranno suddivisi in gruppi in base alla loro età e conoscenza.